LIVREA ALITALIA CANCELLATA: E’ LA PRASSI IN CASO DI INCIDENTE

ATR72 Fiumicino

Su tutta la stampa quotidiana ha destato scalpore il fatto che durante la notte sia stata coperta con fogli adesivi biachi la livrea Alitalia dall’ATR732 marche YR-ATS di proprietà della rumena Carpatair che operava per conto del vettore italiano come ulteriore sub appaltatore. E’ sembrato un voler prendere le distanze dalla compagnia rumena (e ve ne sarebbero tutte le regioni, ma questa è un’altra storia). In realtà in caso di incidente aereo è prassi comune coprire livrea e insegne, mentre le marche devono essere lasciate visibili, per un semplice motivo di impatto successivo: immaginate solo i passeggeri che decollano e atterrano e vedono un relitto a bordo pista. Quello che molti non sanno è che si tratta di una procedura assolutamente comune, che deve comunque essere autorizzata dall’autorità giudiziaria (e in questo caso il GIP incaricato dell’inchiesta dalla Procura della Repubblica di Civitavecchia ha dato l’assenso nella notte), e che le compagnie aeree hanno in tutti i loro aeroporti con base operativa i fogli adesivi per coprire le livree in caso di incidente. Nulla di strano e nessun sotterfugio, d’altronde l’attualità dei report oggi è tale per cui nulla può essere realmente “cancellato” come dimostra la foto che pubblichiamo.

Semmai ci sarebbe qualcosa da dire sulla gestione dei velivoli da parte di Carpatair (secondo ENAC è tutto regolare) e soprattutto sul fatto che l’effettivo esercente e gestore del velivolo era “mascherato” nelle prenotazioni, indicato solo dalla sigla “V3”. Cosa vuol dire? Che chi prenotava un volo interregionale su ATR72 Alitalia, ai costi Alitalia, aveva il diritto di leggere in chiaro che avrebbe volato con un velivolo rumeno con equipaggio rumeno, ma con le insegne Alitalia, e ciò è indiscutibile. Per le cause dell’incidente speriamo di sapere prima possibile se si sia trattato di un atterraggio con vento traverso al limite per il velivolo, se si sia trattato di una raffica non prevedibile, se l’intera gestione dell’avvicinamento sia stata effettuata e indirizzata correttamente sia da parte dell’equipaggio che da parte dei controllori di Fiumicino. Fortunatamente del caso si occupa ANSV che è rapida ed efficiente nelle sue indagini, e che spesso emette relazioni intermedie e avvisi di sicurezza ancor prima che le inchieste siano concluse ( www.ansv.it ).

I commenti sono liberi per tutti, ma saranno rimossi commenti offensivi o denigratori

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: