29 LUGLIO ORE 18 – 19: SQUAWKING DAY

Il popolo dell’aria protesta dal cielo: domani, domenica 29 Luglio alle ore 19 “Squawking Day” contro l’auto proroga a Commissario AeCI di GIuseppe Leoni: tutti coloro che hanno un trasponder inseriranno 7001 e premeranno per due o tre secondi il pulsante ident, dando vita a una protesta che arriverà su tutti gli schermi radar d’Italia senza creare nessun problema al traffico aereo e alla sicurezza del volo, protesta che sarà seguita dalla stampa nazionale (oggi il quotidiano “La Stampa” inserisce in prima pagina nella versione cartacea l’articolo su Leoni). La gente dell’aria si ribella e inizia a farlo sapere a tutti in maniera civile e assolutamente innocua, prima che qualcuno decida di arrabbiarsi davvero.

Intanto chiediamo a RobertoMaroni, e lo facciamo con una lettera a lui indirizzata: “Caro Segretario, chi comanda oggi nella Lega Nord?” Attendiamo risposte.

About these ads

20 Risposte to “29 LUGLIO ORE 18 – 19: SQUAWKING DAY”

  1. Argonauta Says:

    Brutta consigliera l’invidia, la sete di potere, l’ignoranza!
    Giuseppe Leoni GRAZIE PER ESSERCI Argonauta

    • Volosportivo Says:

      Caro Tino “Argonauta”, nessuno nega a Leoni il diritto di esserci, se utilizza e rispetta le norme di legge e di democrazia. Per il Commissariamento esiste un numero di mandati, un periodo che non può essere superato ed esistono norme di comportamento e anche di opportunità (un commissario ha pieni poteri e non li deve usare per inviare con una delibera la D.ssa Cancemi in una gioielleria di Piazza di Spagna per acquistare con i fondi per la promozione del volo un orologio di lusso che ancora non sappiamo dove e a chi sia finito). Se c’è bisogno di un blitz notturno con emendamenti ad personam (contra legem! Questo sia chiaro!) inseriti addirittura nella spending review che è una cosa seria, vuol dire che c’è qualcosa che non va, o per te è una procedura normale? Puoi essere orgoglioso di quanto accaduto? Un saluto, a presto (rb)

      • Charlie Oscar 2 Says:

        Immagino che il commento di Argonauta sia ironico…
        Comunque dobbiamo ringraziarlo per le mosse di queste ore, in aula l’emendamento verrà certamente soppresso…

      • Argonauta Says:

        L’emendamento non sarà soppresso fino a prova contraria. Lo dico senza la sfera di cristallo che a quanto sembra qualcuno millanta.
        Con i pressapoco, legalisti, e soprattutto citare la spending review della quale pochi conoscono i recitati è un chiaro esercizio di supposta informatia.
        Vedremo Orgoglioso Socio NON voltagabbana di Aero Club d’Italia unico ente di riferimento per le discipline aeronautiche.

        Charlie Oscar 2, non mi risulta di aver mangiato nello stesso piatto

  2. Volosportivo Says:

    L’Argonauta nel suo commento era assolutamente serio, una scelta che contesto, ma rispetto (rb)

  3. Mariko Says:

    E bravo Tino! Due righe, tre insulti. Nemmeno ” er monnezza” avrebbe potuto far di meglio. Succede, in democrazia.

    • Argonauta Says:

      “Mariko” usa nome e cognome lo hanno tutti.
      Dove sono gli insulti… la coda di paglia ti si è incendiata??
      Argonauta

  4. Paolo Torrico Says:

    Caro Tino, a differenza di te non ho la fortuna di conoscere l’architetto Leoni, se non indirettamente per le sue battaglie autonomiste contro l’Italia e per la Padania; per questo lo vedrei sicuramente più adatto a presiedere l’AeCP (Aereo Club Padania) che non quello d’Italia. Qualcuno prima o poi gli farà notare la differenza e che non basta battezzare gli aerei, pagati con i soldi del contribuente, con i nomi dei suoi padrini politici e persino col suo stesso nome….! Converrai che già questo in un paese normale sarebbe sufficiente per cacciarlo a calci nel sedere per eccesso di ridicolo…. Eppure una cosa buona l’architetto senatore l’ha detta il 4 luglio scorso in Parlamento (quello Italiano, non quello della padania….) A proposito della spending review, come si può leggere nel resoconto della seduta, ha richiamato l’attenzione sulla necessità che la politica usi un linguaggio più comprensibile alla maggioranza dei cittadini. E bravo il nostro senatore! Aggiunga alle sue parole anche la comprensibilità dei comportamenti e allora, forse, capirà che l’ennesima proroga del proprio incarico, autoconcessa, gli italiani e soprattutto gli appassionati del volo, proprio non la possono più digerire, neanche se si trattasse di un nuovo Italo Balbo! Su una cosa invece sono d’accordo con te: l’emendamento non verrà cancellato…. “canis canem non est”. Un abbraccio Tino, ci vediamo presto al campo!

    • Argonauta Says:

      Ciao Paolo,
      appunto non lo conosci ma soprattutto non conosci il sottoscritto come io non conosco te se non per quelle quattro chiacchiere alla portineria dell’inferno del nostro campo .
      Si da il caso che come Socio di Ae.C.I. ho una lunga militanza compresa quella di contestatore del 4 a 1 se non ne sei al corrente fino a quando le Associazioni Sportive non erano regolamentate con le attuali leggi i “Pilotoni” del volo motore AG in assemblea avevano 4 voti e a tutti gli altri 1 un solo voto VDS compreso.
      Ed è li ci vorrebbero riportare quelli del futuro demolendo tutte le altre specialità per prendersi la fetta più grossa. Io spero di non esserci al funerale del VDS
      Come contestatore il 28 ottobre 2000 contro una vessazione da parte dell’allora presidente del sodalizio contenitore politico di voti ae.c.i., riferita ad un Socio Ae.C.I.
      Con me e altri appassionati che sono venuti a protestare in piazza Santi Apostoli in Roma istruendo una raccolta di firme presentata al presidente della respubblica. Alcuni presenti alla manifestazione al tempo cavalcarono l’evento… alcuni gli stessi cavalcano un improbabile futuro per il proprio tornaconto.
      Il fatto di conoscere da tanto tempo Giuseppe,(Da sempre appassionato Pilota non ritira lo stipendio come Presidente o Commissario di Ae.C.I.) e un caso e soprattutto personale che niente ha a che vedere con il presente e la politica solo semplice amicizia nulla di più nulla di meno, al punto che quando sono in disaccordo mi ci confronto semplicemente come si fa tra i veri AMICI che non si parlano addosso.
      Per questa conoscenza Non mi sembra di aver mai gonfiato il petto Ne per le altre mie conoscenze la politica l’ho avuta in casa, sono il cugino di un tre volte ministro ho militato dalla parte opposta soprattutto nel sociale a favore degli ultimi, ma ho sempre speso del mio mai chiesto e avuto mai nulla da altri quando ho potuto e posso faccio del bene senza chiedere un grazie a nessuno.
      Ho solo delle remore verso coloro che puppano alla greppia dello stato e non hanno mai avuto una partita IVA perché sono e rimangono non “civili” sanguisughe croniche
      In quanto a Italo Balbo ce ne fossero in questo momento di persone con le sue indiscusse capacita per il bene del Bel Paese (ma l’invidia lo ha assassinato ed è continuamente vilipeso) dall’ignoranza.
      Ciao
      Tino Gianbattista Colombo
      Argonauta

  5. Mariko Says:

    “I commenti sono liberi per tutti, ma saranno rimossi commenti offensivi e denigratori”. La mettiamo in pratica questa che é l’ unica regola di questo blog o facciamo all’italiana?

  6. Volosportivo Says:

    Sino ad oggi sono stati rimossi solo due commenti su 105 che erano offensivi e volgari, avvertendo peraltro gli interessati. La dialettica di Tino Colombo è da sempre colorita e a volte pesante, ma è dialettica, nulla di diverso da ciò che a volte leggo su VFR del quale tu, Mariko, sei ottimo moderatore (e mai mi permetterei, leggendo qualcosa che mi pare offensivo e che non condivido, di esortare i moderatori alla rimozione). L’assenza di censura, comunque, non significa che si possa scrivere di tutto, per ora siamo intervenuti solo in due casi di eccessiva e volgare pesantezza. Questi commenti, per quanto coloriti, per ora innescano risposte e, ripeto, dialettica. Forse l’asticella è un po’ alta, ma ripeto, non più alta rispetto ad altri forum. (rb)

  7. Argonauta Says:

    Bene ho detto quello che penso con nome e cognome in chiaro senza nascondermi dietro un nik name cosa che personalmente ritengo pesantemente ineducata e scorretta.

    Adesso posso godermi le Olimpiadi esattamente quelle che un democratico massone ci ha negato togliendoci almeno quel pezzo di orgoglio che ci avrebbe fatto sentire Nazione.
    Tino Gianbattista Colombo
    per qualcuno, pochi Argonauta

  8. Mariko Says:

    Beh, Tino, mi chiamo Mariko, se la cosa ti crea problemi puoi chiamarmi “signor Mariko”, così puoi distinguermi da tutti gli altri Mariko che conosci.

    RB, ok. Prendo atto che la regola é da intendersi da applicarsi all’ italiana, ovvero “chissenefrega”. Per me basta così.

    • Argonauta Says:

      La sua coda di paglia denota solo una discriminante voglia di censura usando una forzatura in una netiquette che non appartiene a nessuno dei due, su questo le hanno risposto in merito e in italiano da italiano.
      In quanto a darle del “signore” non se ne parla proprio, ce ne corre per uno sconosciuto gost nik name.

      Visto che non la conosco è evidente che non abbiamo mai mangiato nello stesso piatto, ne intendo farlo, soprattutto conoscere chi non si presenta educatamente con nome e cognome.
      R.B, lascio il campo visto che qui ci sono entrato per puro caso, dato che qualcuno ha postato l’avviso dello SQUAWKING DAY invadendo la mia pagina fb .
      Tino Gianbattista Colombo
      Argonauta solo per pochi

  9. Volosportivo Says:

    A tutti: i commenti sono liberi, se uno decide di commentare con un nickname è liberissimo di farlo, è una scelta precisa e sino ad oggi apprezzata: non occorre neanche registrarsi.
    Mariko: io non giudico se altri a casa loro fanno le cose all’italiana. Non condivido le idee di Tino Argonauta e neanche il suo modo di esporle, ma da qui a rimuovere un commento, anche colorito, ce ne passa. Così come ce ne passa fra il “colorito” e l’insulto: molte delle espressioni poco felici di Tino sono indirizzate a me, ma ovviamente lasciano il tempo che trovano, certo non le rimuovo se mi accusa di aver cavalcato questa o quella idea o di avere chissà quale mire. Esattamente come accade su VFR che ultimamente ha chiuso una discussione solo perchè scivolata malamente su argomenti religiosi, con espressioni molto pesanti nei confronti del Papa che rischiavano di mettere nei guai gli amministratori, come tu ben sai. Comunque è l’occasione per invitare tutti a toni più civili e soprattutto rispettosi delle idee degli altri, anche quando siano opposte alle proprie (rb)

    • Mariko Says:

      Rodolfo, non sto giudicando e non sto confrontando. Ho semplicemente chiesto se la regola, nella sua semplicità, era stata scritta per essere rispettata.Essere insultato da uno sconosciuto solo perché ho un nome non italiano mi sembrava cozzasse contro di essa, per cui mi son preso la libertà di chiedere perlomeno un chiarimento. L’ho avuto e l’ho recepito. Grazie, incidente chiuso.

      • Volosportivo Says:

        Nessun incidente. E permettimi anche di dire che le parole esatte di Tino ““Mariko” usa nome e cognome lo hanno tutti” non erano un insulto, semmai una qualcosa di sgangherato e totalmente fuori luogo, visto che sino a quel momento si era firmato “Argonauta” quindi era il primo a non usare nome e cognome che è un qualcosa di non richiesto, almeno qui. Forse non è neanche il caso di dare tutto questo peso alle parole. Invece per quanto riguarda la regola penso di essere stato chiaro, nessuna censura a patto di non superare limiti che al momento sono sin troppo alti, ma penso sia più importante che ognuno si possa esprimere con il proprio linguaggio, pur se sgradevole. Gli altri, poi giudicano anche quello. Ciao e grazie! Rodolfo

  10. Argonauta Says:

    Personalmente ritengo di non aver insultato nessuno, sono stato offeso con un pesante paragone, se qualcuno ha la coda di paglia deve vedersela con se stesso.
    Ho espresso la mia opinione e posizione liberamente senza richiedere il conforto di un avvocato non di parte.
    Evidentemente non avete null’altro da fare,
    Tino Gianbattista Colombo

  11. Mariko per gli amici, Signor Mariko per i... confusi. Says:

    Maroni che ha risposto?;-)


I commenti sono liberi per tutti, ma saranno rimossi commenti offensivi o denigratori

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 62 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: